sabato 20 luglio 2013

Amministratore di condominio, nuovi obblighi.

 
Obbligo di recarsi «periodicamente» nell’edificio condominiale («almeno una volta ogni tre mesi»), nonché ogni volta che se ne presenti l’urgenza. E di occuparsi degli adempimenti fiscali, mantenere rapporti fra i proprietari delle abitazioni e la pubblica amministrazione, e curare (nell’interesse degli inquilini) le relazioni con fornitori, collaboratori, professionisti esterni (avvocati, consulenti del lavoro, figure incaricate della tenuta dei libri paga, etc), svolgendo i compiti «con particolare attenzione e competenza».
 
Sono alcune delle attribuzioni del nuovo Mansionario dell’amministratore condominiale stilato da Confedilizia, in cui rientrano le disposizioni normative della riforma (legge 220/2012) entrata in vigore esattamente un mese fa, insieme ad altre funzioni che l’organizzazione ritiene opportuno mettere nero su bianco per garantire una corretta conduzione degli immobili.
 
Fonte: ItaliaOggi

Nessun commento:

ShareThis

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin

wibiya widget