mercoledì 31 ottobre 2012

L'operato dell'assemblea in relazione alla questione inerente alla mancata apertura di un conto corrente intestato al condominio.


 
Cass. civ., sez. II, 20 giugno 2012, n. 10199.
Il sindacato dell'autorità giudiziaria sulle delibere delle assemblee condominiali non può estendersi alla valutazione del merito ed al controllo del potere discrezionale che l'assemblea esercita quale organo sovrano della volontà dei condomini, ma deve limitarsi al riscontro della legittimità.
 
Di conseguenza non è suscettibile di controllo da parte del giudice, attraverso l'impugnativa di cui all'art. 1137 c.c., l'operato dell'assemblea condominiale in relazione alla questione inerente alla mancata apertura di un conto corrente intestato al condominio, su cui depositare da parte dell'amministratore le somme ricevute, attenendo la stessa all'opportunità o alla convenienza dell'adozione delle modalità della gestione delle spese relative alle cose ed ai servizi comuni.
 

Nessun commento:

ShareThis

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin

wibiya widget