martedì 18 settembre 2012

Anche il condominio va online.

 
La riforma del condominio, dopo una lunga gestazione tra Senato e Camera, approda oggi in aula a Montecitorio. In attesa che si sciolgano gli ultimi dubbi sul testo, tra le novità c'è l'arrivo (facoltativo, come del resto è già oggi, quantomeno perché non esplicitamente vietato) del sito Internet del condominio.

L'assemblea potrà deliberare in tal senso e realizzare il proprio sito Internet dal quale i singoli condomini, previa richiesta di password, potranno scaricare i rendiconti mensili, le stesse delibere e documentazione varia. Le spese relative saranno a carico dei condomini.
 
Fonte: La Stampa

Nessun commento:

ShareThis

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin

wibiya widget