venerdì 25 maggio 2012

Effettua dei lavori sul lastrico solare senza l’autorizzazione: se non dimostra l’urgenza niente rimborso.


Un condomino fa eseguire delle opere in via d’urgenza sul lastrico solare di cui è proprietario. Chiede poi agli altri condomini il pagamento delle somme rispettivamente dovute pro quota. Questi si oppongono e si finisce davanti al giudice.

Il condomino sostiene di aver agito in conseguenza di una impellente necessità che giustificherebbe quindi l’assenza dell’autorizzazione dell’assemblea. Gli altri ritengono che non vi era assolutamente nessuna fretta e che quindi ben si sarebbe potuto coinvolgere l’assemblea. Inoltre, i lavori sarebbero pure stati fatti male. Il giudice di pace respinge le richieste del proprietario del lastrico e, successivamente, il Tribunale conferma la decisione. Si arriva dunque in Cassazione. La Suprema Corte, con la sentenza 4330/12, respinge il ricorso proposto dall’uomo.
Sono rimborsabili solo le spese urgenti. Per applicare l’art. 1134 del codice civile va considerata urgente la spesa che deve essere eseguita senza ritardo. Detto in altri termini, è urgente la spesa, la cui erogazione non può essere differita senza danno o pericolo, secondo il criterio del buon padre di famiglia. La Corte ricorda poi che «per aver diritto al rimborso della spesa affrontata per conservare la cosa comune, il condominio deve dimostrarne l’urgenza, ai sensi dell’art. 1134 c.c., ossia la necessità di eseguirla senza ritardo, e quindi senza poter avvertire tempestivamente l’amministratore o gli altri condomini». Rimane però il fatto che l’accertamento dell’urgenza, come tutti gli accertamenti dei fatti di causa, compete al giudice di merito, le cui valutazioni al riguardo non sono censurabili con il ricorso per cassazione, se adeguatamente motivati.

Nel caso specifico, la Corte territoriale, effettuando gli opportuni accertamenti, ha stabilito che i lavori non potevano essere considerati urgenti e, di conseguenza, il proprietario del lastrico non ha diritto al rimborso delle spese affrontate.

Fonte: La Stampa

Nessun commento:

ShareThis

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin

wibiya widget