giovedì 28 ottobre 2010

Infiltrazioni d'acqua provenienti dalla terrazza a livello, rappresentanza dell'amministratore


Tribunale Roma, n. 17834 del 2.9.2010
In tema di infiltrazioni d'acqua provenienti dalla terrazza a livello, avente la funzione di lastrico solare di copertura dell'edificio condominiale, con conseguente soggezione alla disciplina di cui all'art. 1126 c.c. Il soggetto tenuto alla relativa manutenzione e ricostruzione è il Condominio, quale rappresentante di tutti i condòmini obbligati, con riparto delle spese in base ai criteri ex art. 1126 c.c. e l'amministratore ha la rappresentanza dell'intero condominio, anche quando si tratti di cose destinate a servire solo un gruppo di condomini.

In sostanza, in tema di condominio c.d. parziale, come da fattispecie, non sussiste il difetto di legittimazione passiva in capo all'amministratore dell'intero condominio, quale unico soggetto fornito di rappresentanza processuale in ordine a qualunque azione concernente le parti comuni dell'edificio (art. 1131 c.c.), ma si verifica la restrizione degli effetti della sentenza, nell'ambito dei rapporti interni, ai soli condòmini interessati.


1 commento:

davide ha detto...

Una pratica iniziativa da utilizzare nelle situazioni di infiltrazioni acqua piovana su lastrici solari e terrazze è quella di cercare il punto del problema ed eseguire una riparazione localizzata. Sicuramente a dirlo è più semplice che a farsi, ma con le tecniche utilizzate da http://www.cercaperdite.com è possibile scoprire la zona del problema senza demolire la terrazza ed avere in questo modo un ottimo risparmio di costi e di tempo lavori.

ShareThis

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin

wibiya widget