mercoledì 10 giugno 2009

Amministratore uscente, gli adempimenti per il passaggio di consegne.


Per prima cosa l'amministratore uscente deve verificare l'approvazione dell'ultimo bilancio consuntivo ( con contabilità successiva fino al passaggio delle consegne ) e in mancanza di questo deve comunque presentare un rendiconto della sua gestione redatto in modo chiaro e dettagliato.

Un documento molto utile, anche se spesso viene dimenticato è il cosiddetto elenco dei condomini comprensivo dei relativi indirizi.

Questo elenco serve per convocare le assemblee e per ripartire le spese fra nudo proprietario e usufruttuario, in mancanza il nuovo amministratore è comunque legittimato ad effettuare le ricerche necessarie per individuare gli esatti recapiti dei proprietari ai fini della corretta convocazione dell'assemblea.

L'amministratore uscente dovrà consegnare tutte le chiavi di accesso a locali comuni ed il timbro del condominio, nonchè tutta la documentazione relativa al contratto di lavoro del portiere, completa degli adempimenti dal momento di assunzione del lavoratore, i modelli INPS, le ricevute di pagamento.

I registri dei verbali di assemblea devono essere consegnati insieme a tutti i contratti sottoscritti con le ditte fornitrici ( compresi i contratti riguardanti la manutenzione dell'ascensore, l'eventuale autoclave, il cancello automatico, la pulizia e simili ).

L'amministratore uscente dovrà consegnare al nuovo amministratore i libretti di esercizio e la documentazione degli impianti insieme alle relative garanzie.

Se vi sono azioni giudiziarie ancora pendenti dovranno essere fornite al nuovo amministratore tutte le indicazioni relative ed i nominativi dei legali che si sono occupati delle vicende.

Sarebbe molto utile la predisposizione di un elenco di tutte le azioni giudiziarie e di tutti gli atti amministrativi pendenti ( ordinanze del comune, rimborsi assicurativi, etc. ).

L'amministratore uscente dovrà diligentemente informare il nuovo amministratore di eventuali lavori straordinari in corso, di eventuali debiti del condominio e dovrà attivarsi per rendere possibile l'accesso del nuovo amministratore al conto corrente bancario del condominio, consegnando tutta la documentazione relativa.

Per prassi ormai consolidata, la consegna della documentazione deve essere effettuata presso lo studio dell'amministratore uscente, il quale deve avere cura di predisporre un vero e proprio verbale di consegna che dovrà essere firmato da entrambi gli amministratori.

Fonte: Giuseppe Spoto su " Casa-Il Condominio" de Il Messaggero

Nessun commento:

ShareThis

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin

wibiya widget