martedì 24 marzo 2009

Amministratore in " prorogatio ".

L'amministratore non confermato nell'incarico conserva i suoi poteri fino a quando non venga sostituito, a meno che l'assemblea non abbia espresso una volontà contraria al loro mantenimento. ( Cassazione 5/2/1993, n. 1445 ).

Se l'assemblea non si è pronunciata in tal senso, logica vuole che l'amministratore non confermato si astenga dall'assumere iniziative che non siano indotte da ragioni di urgenza.

Il regolamento potrebbe prevedere che l'amministratore non confermato nell'incarico decada automaticamente decorso un termine ( per esempio 15 giorni ) senza che sia stato sostituito.

Fonte: Germano Palmieri de Corriereconomia

Nessun commento:

ShareThis

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin

wibiya widget