domenica 14 settembre 2008

Le parti comuni dell'impianto di fognatura.

Come per l'impianto idrico, la presunzione di comunione non può estendersi a quella parte di impianto compreso all'interno delle singole unità e cioè nella sfera di proprietà esclusiva del condomino e cioè, alle diramazioni che innestandosi nel tratto di proprietà esclusiva servono ad addurre l'acqua o a scaricare i liquami ( Cassazione 21 ottobre 1959, n. 3014 ).
In sostanza, la parte dell'impianto di fognatura si presume comune limitatamente alla colonna verticale e alle reti di raccolta, mentre le derivazioni alle proprietà esclusive, e in particolare le braghe, devono per intero essere mantenute, riparate e ricostruite dai rispettivi proprietari.
Articolo tratto da " L'esperto risponde " de Il Sole 24 Ore.

Nessun commento:

ShareThis

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin

wibiya widget